Una serata tutto mare al Circolo Caposele di Formia, venerdì 15 luglio.
Si tratta, in realtà di una tavola rotonda dal titolo “In fondo al mar” che ha come tema (riportato anche nel sottotitolo della locandina) una verifica della programmazione strategica del contratto di costa.

Tema scottante da affrontare ed essenziale, è sulle problematiche che affliggono le coste del nostro mare e che dovrebbero essere risolte in tempi ragionevoli.

Discuteremo anche di Blue Economy, dice la Presidente del Parco Riviera di Ulisse Carmela Cassetta, come modello di business sostenibile, ovvero capace di generare un impatto positivo e di lungo termine soprattutto sulla salute del nostro mare. Vogliamo che le attività economiche che hanno a che fare con il mare, le coste e i fondali, come la la pesca e il trasporto marittimo siano basate sull’uso sostenibile delle risorse. Nell’ultimo decennio, l’economia blu ha dimostrato di saper crescere velocemente e di resistere efficacemente alla crisi finanziaria, attenuando in parte gli effetti della recessione sulle economie costiere.

Obiettivi prioritari, dichiara Luigi Valerio, sono: rivitalizzare i settori tradizionali dell’economia e individuare i nuovi settori emergenti; assicurare che gli ecosistemi marini rimangano sani e salvaguardati. Pesca e acquacoltura, energie rinnovabili, turismo costiero, trasporti marittimi, biotecnologie, movimentazione portuale, servizi digitali legati all’universo marino sono gli obiettivi di un campo di applicazione definito dal Blue Economy Report 2021.

“In fondo al mar” è organizzato dall’Aipu (Associazione Internazionale per il Progetto Unesco) e dal Parco Regionale Riviera di Ulisse.
L’evento si articola secondo il seguente programma: inizio alle ore 20 con i saluti istituzionali della presidentessa del Parco Regionale Riviera di Ulisse Carmela Cassetta e del presidente del Circolo Caposele dott. Raffaele Giarnella. Sono previsti, poi, i seguenti interventi: “Il mare e i cambiamenti climatici” del prof. Adriano Madonna, “Le problematiche della pesca – il Flag” del dott. Mauro Macale, “Il fenomeno di insabbiamento dei porti, drenaggio e problematiche gestionali” dell’architetto Marina Chiota, “Turismo nautico e sportivo, indotto e problematiche” del dott. Costanzo Villa. Modera l’architetto Luigi Valerio.
“In fondo al mar” fa parte del programma “Estate – Viviparchidelazio”

Locandina In Fondo Al Mar 15 luglio 2022

(Visited 2 times, 1 visits today)