Al fine di intraprendere l’azione di revisione della pianificazione e della programmazione economica dei territori posti sotto la propria gestione, l’Ente Parco Riviera di Ulisse, con Deliberazione del Consiglio Direttivo numero 13 del 21/05/2018, ha approvato l’intervento denominato “Sostegno per la stesura di piani di sviluppo dei comuni dei villaggi situati nelle zone rurali e dei servizi comunali di base nonché di piani di tutela e di gestione dei siti N2000 e di altre zone ad alto valore naturalistico”; Intervento “Redazione del Piano d’assetto del parco Riviera di Ulisse”, dando mandato al legale rappresentante di avanzare domanda di finanziamento, ottenuto il quale è iniziata la procedura per la redazione dei nuovi Piani d’assetto, regolamenti e programmi di promozione economica e sociale delle due aree protette del “Parco Suburbano di Giànola e Monte di Scauri” (nei comuni di Formia e Minturno) e del “Parco Urbano di Monte Orlando” (nel comune di Gaeta).

Il Piano, fondamentale strumento di lavoro al servizio dell’Ente di Gestione e dei diversi enti che collaborano alla direzione ed alla gestione delle aree protette, è stato elaborato come sistema di armonizzazione degli strumenti urbanistici e territoriali vigenti o in corso di elaborazione, cercando la più ampia possibilità di messa in coerenza ed equilibrio delle diverse pianificazioni consolidate allo stato attuale.

Pertanto sono stati assunti gli studi propedeutici di base, si è dato corso ad indagini integrative ad opera dal gruppo di lavoro RTP Riviera di Ulisse in relazione alle esigenze di approfondimento per alcuni settori di intervento (come nel caso del settore forestale e marino). Grazie a tali approfondimenti è stato possibile mettere a punto e verificare le scelte di progetto tramite indagini di rilievo ravvicinato ed esplorazioni progettuali elaborate nei diversi settori.

Le tre principali scelte che hanno guidato la costruzione dei nuovi Piani sono:

  • valorizzazione delle identità specifiche sia del patrimonio naturale e ambientale esistente, che delle potenzialità di riconoscibilità e comunicazione dei propri valori peculiari in rapporto al territorio di appartenenza;
  • implementazione della Rete ecologica attraverso l’approfondimento della conoscenza, la tutela e il potenziamento delle relazioni eco-biologiche, paesistico-territoriali e di funzionamento urbano, per la costruzione del sistema delle aree protette del territorio della Riviera di Ulisse ed in rapporto con il Sistema Regionale delle Aree Naturali Protette del Lazio;
  • promozione di buone pratiche di cura e manutenzione del territorio, continue nel tempo, per la conservazione della stabilità del suolo, per la tutela della biodiversità, per la cura e la rigenerazione del paesaggio

Nel rispetto di quanto previsto dalle Linee guida per la redazione dei Piani delle aree naturali protette regionali approvate con DGR n. 765 del 6 agosto 2004, i prodotti finali del piano sono riconducibili ai principali tipi di elaborazioni coerenti con l’elenco degli elaborati, dei quali i maggiormente significativi ed indicativi sono qui riportati.


Piano e Regolamento del Parco Regionale Suburbano di Gianola e Monte di Scauri






Piano e Regolamento del Parco Regionale Urbano di Monte Orlando






(Visited 330 times, 1 visits today)